COPPA UEFA 1984/85

Colonia, 20 marzo 1985 - ritorno quarti di finale

Colonia - Inter 1-3

Colonia: Schumacher, Prestin, Geils (20’ Haas, 46’ Strack), Hoenerbach, Steiner, Hartwig, Littbarski, Lehnhoff, Bein, Engels, Allofs. Allenatore: Loher

Inter: Zenga, Bergomi, Mandorlini, Baresi, Collovati, Ferri, Causio (13’ Bini), Marini, Altobelli, Brady, Rummenigge. Allenatore: Castagner

Reti: 18’ Marini, 66’ Bein, 75’ e 85’ Rummenigge

Arbitro: Ponnet (Belgio)

Note: partita che già alla vigilia si presenta abbastanza difficile per l’Inter e incontro che si complica quasi subito per i nerazzurri: dopo soli 9’ minuti viene espulso Ferri reo di aver scalciato Allofs a gioco fermo, Inter in dieci con 81 minuti ancora da giocare. C’è da difendere il gol di vantaggio dell’andata e Castagner al 13’ sostituisce Causio con Bini per rafforzare la difesa. Passano cinque minuti e calcio di punizione per l’Inter dai 25 metri, tira Marini, pallone che viaggia a una velocità incredibile e Schumacher è battuto, Inter in vantaggio; i tedeschi si gettano all’assalto ma il primo tempo termina con la porta difesa da Zenga ancora inviolata. Secondo tempo che vede i giocatori del Colonia in costante azione offensiva, la difesa nerazzurra tiene bene fino al 66’ quando Bein segna il gol del pareggio con un tiro, di sinistro, dal limite dell’area. C’è ancora tempo per le speranze dei tedeschi ai quali servono due altri gol per passare il turno ma al 75’ scambio tra Altobelli e Mandorlini con quest’ultimo che traversa per Rummenigge il quale di collo destro batte Schumacher, Inter nuovamente in vantaggio. All’ 85’ l’Inter si conquista un calcio d’angolo, batte Brady tocca per Baresi che gli restituisce il pallone, traversone e Rummenigge, di testa, batte per la terza volta il portiere tedesco. Inter che vince e che si qualifica per le semifinali.