COPPA UEFA 1983/84

Cesena, 28 settembre 1983 - ritorno trentaduesimi di finale

Inter - Trabzonspor 2-0

Inter: Zenga, Bergomi, Ferri, Bagni, Collovati, Baresi, Marini (57’ Beccalossi), Sabato, Altobelli, H. Muller, Serena. A disposizione: Recchi, Muraro, Pasinato, Bernazzani. Allenatore: Radice

Trabzonspor: G. Senol, Turgay, Necati, V. Hasan, Kemal, Osman, Gungor, Tuncay (87’ Gokham), S. Hasan, U. Senol, Iskender. A disposizione: Alpere, Mehmet, Sinam, Levent. Allenatore: Ozyazici

Reti: 48’ Altobelli (r), 86’ Collovati

Arbitro: Scheurell (Germania Est)

Note: spettatori 20.000 circa. L’Inter, a Cesena per la squalifica di San Siro, deve vincere per passare il turno e di conseguenza parte subito all’attacco. Ci tenta prima Muller, al 6’, ma il suo tiro finisce sul fondo, poi è Altobelli, al 16’, a provare in diagonale ma il tiro attraversa tutta l’intera area avversarie e termina sul fondo. Al 18’ Bagni si esibisce in una azione personale ma la sua conclusione, da un paio di metri dentro l’area, è sbagliata. Senol salva su colpo di testa di Serena e su un tiro ravvicinato di Altobelli e primo tempo che termina 0 a 0. La ripresa è appena iniziata da 2 minuti e il sig. Scheurell fischia un rigore a favore dell’Inter per fallo di Osman su Collovati, proteste dei Turchi, tiro di Altobelli e Inter in vantaggio. Al 49’ Iskender stende con un cazzotto Baresi ed è espulso, la partita diventa un’autentica lotta e solo all’86’ l’Inter mette al sicuro il risultato: calcio d’angolo battuto da Muller, colpo di testa di Collovati e palla in fondo al sacco. Inter batte Trabzonspor 2 a 0 e turno superato.