COPPA UEFA 1979/80

Monchengladbach, 24 ottobre 1979 - andata sedicesimi di finale

Borussia Monchengladbach - Inter 1-1

Borussia M.: Kneib, Schaffer I, Wohlers (58’ Matthaeus), Hannes, Ringels, Schaffer II, Del Haye, Kulik, Nielsen, Nickel, Lienen. Allenatore: Heynckes

Inter: Bordon, Canuti, Baresi, Pasinato (85’ Pancheri), Mozzini, Bini, Caso, Marini, Altobelli, Oriali, Muraro (82’ Beccalossi). Allenatore: Bersellini

Reti: 39’ Hannes, 55’ Altobelli

Arbitro: Wurtz (Francia)

Note: serata serena ma fredda, spettatori 38.000 circa. Buona partenza dei nerazzurri che al 6’ vanno vicini al gol: punizione battuta da Caso, pallone che giunge a Muraro il quale, quasi dalla linea di fondo, tira e centra il palo interno alla sinistra di Kneib che sulla ribattuta si ritrova il pallone tra le braccia. L’ Inter è ben messa in campo e solo al 19’ i padroni di casa si rendono pericolosi con Del Haye il quale costringe Bordon a volare per togliere il pallone dall’angolino sulla sua destra. Al 31’ azione dell’Inter con Caso che lancia Oriali fermato da una coraggiosa uscita di Kneib e al 33’ è Altobelli a farsi metà campo di corsa prima di passare la palla a Muraro il quale lascia partire un secco rasoterra con il pallone che è respinto da Kneib. L’ Inter ora gioca veramente bene ma è il Borussia a passare in vantaggio al 39’: calcio d’angolo per i padroni di casa, batti e ribatti in area nerazzurra, pallone a Hannes il quale trova il corridoio giusto per mettere il pallone in rete. La ripresa inizia con l’Inter ancora pericolosa e al 47’ Oriali manca, clamorosamente, il pallone passatogli da Altobelli che doveva essere soltanto spinto in rete. Al 55’ giunge il meritato pareggio nerazzurro: Caso e Marini portano palla, lungo traversone e goffa uscita di Kneib, Altobelli è lestissimo e spinge la sfera in rete. L’Inter è ora padrona del campo, al 74’ Marini costringe Kneib al grande intervento con un’autentica saetta e al 78’ Altobelli si libera di Schaffer e tira un gran rasoterra sul quale Kneib si esalta. L’ Inter attacca e i tedeschi sfiorano il gol all’82’ con Hannes che di testa coglie il palo alla sinistra di Bordon. E’ l’ultima emozione dell’incontro che termina in parità.