COPPA UEFA 1976/77

Budapest, 29 settembre 1976 - ritorno trentaduesimi di finale

Honved - Inter 1-1

Honved: Gujdar, Kocsis I, Varga, Pal, Pinter, Sucs, Kocsis II, Weimper, Fehevari (78’ Morgos), Kozma, Poczik. Allenatore: Lakat

Inter: Bordon, Oriali, Fedele, Bertini (63’ Roselli), Guida, Bini, Marini, Merlo, Anastasi (73’ Muraro), A. Mazzola, Libera. Allenatore: Chiappella

Reti: 29’ Poczik, 89’ Muraro

Arbitro: Kew (Scozia)

Note: serata tiepida, spettatori 25.000 circa. L’Inter deve vincere e dopo una prima fase di studio, al 20’, ha l’occasione per passare in vantaggio: Anastasi serve Libera in piena area di rigore, tiro ma pallone che è troppo centrale e Gujdar se lo ritrova tra le braccia. Libera ha ancora una buona occasione, ma Gujdar lo anticipa, e al 29’ padroni di casa in vantaggio: Pal porge a Poczik il quale, tutto solo, insacca di testa. L’inizio di ripresa è piuttosto vivace e prima Weimper spreca l’occasione per il raddoppio e poi al 56’ è Mazzola ad avere la palla giusta, tiro deciso, Gujdar è superato ma sulla linea salva Kocsis I. All’ 83’ Kozma colpisce il palo e all’ 89’ l’Inter segna il meritato gol del pareggio: Mazzola serve Muraro il quale con un tiro angolatissimo supera Gujdar. E’ l’ultimo sussulto della partita che termina in pareggio e sancisce l’eliminazione dell’Inter al primo turno.