COPPA DEI CAMPIONI 1963/64

Dortmund, 15 aprile 1964 - andata semifinale

Borussia Dortmund - Inter 2-2

Borussia Dortmund: Tikovski, Sturm, Redder, Kurrat, Geisler, Bracht, Wosab, Schmidt, Brungs, Konietzka, Emmerich. Allenatore: Eppenhof

Inter: Sarti, Burgnich, Facchetti, Tagnin, Guarneri, Picchi, Jair, Mazzola, Suarez, Szymaniak, Corso. Allenatore: Helenio Herrera

Reti: 4’ Mazzola, 23’ e 28’ Brungs, 41’ Corso

Arbitro: Gyula Gere (Ungheria)

Note: spettatori 43.000 circa per un incasso di circa 45 milioni di lire che è record per la Germania. L’Inter parte subito forte, sorprende i tedeschi e al 4’ passa in vantaggio: Szymaniak ferma Schmidt e lancia Jair che fugge sulla destra, passaggio filtrante per Mazzola il quale di testa mette la sfera in rete. Passato subito in svantaggio, il Borussia si catapulta in avanti e Sarti deve esibirsi in due bei interventi su due tiri di Brungs. Al 23’ i padroni di casa pareggiano: Tagnin sbaglia un passaggio, Emmerich ne approfitta e serve Brungs dentro l’area di rigore nerazzurra, tiro rasoterra e Sarti deve arrendersi. Al 25’ l’Inter perde Jair, scontro con Retter, che deve uscire in barella e al 28’ i padroni di casa passano in vantaggio: Konietzka sfugge a Tagnin e a Picchi e centra sotto porta dove Brungs, di testa, mette la sfera in rete. Il Borussia ora è galvanizzato e al 34’ colpisce un legno con un tiro di Schmidt, l’Inter però non sta a guardare e al 41’ pareggia: Facchetti serve Corso il quale scarta Sturm, evita il portiere in uscita e deposita il pallone in rete. Un minuto dopo Jair rientra in campo e si sposta all’ala. La ripresa inizia con una doppia occasione per l’Inter che, prima con Facchetti e poi con Burgnich, impegna il portiere tedesco. Il Borussia tenta di riportarsi in vantaggio ma l’Inter tiene bene e con il passar del tempo la partita diventa sempre più dura. L’Inter manca altre clamorose occasioni da gol, Sarti si esibisce in bei interventi, Jair si becca un gran calcione da parte di Redder all’ 87’ e alla fine il sig. Gere fischia la fine della partita che termina in parità.