CHAMPIONS LEAGUE 2005/06

Milano, 28 settembre 2005 - II° giornata girone H

Inter - Glasgow Rangers 1-0

Inter: Julio Cesar, Cordoba, Materazzi, Samuel, Wome, Figo (75’ Zè Maria), Cambiasso, Pizarro, Solari (84’ Kily Gonzalez), Cruz, Martins (60’ Recoba). A disposizione: Toldo, Favalli, Stankovic, Adriano. Allenatore: Roberto Mancini

Glasgow Rangers: Waterreus, Ricksen, Rodriguez, Kyrgiakos, Bernard, Namouchi, (90’ Thompson), Ferguson, Murray (84’ Nieto), Loevenkrands, Buffel (78’ Jeffers), Prso. A disposizione: Klos, Fanfan, Malcom, Andrews. Allenatore: McLeish

Rete: 49’ Pizarro

Arbitro: Kyros Vassaras (Grecia)

Note: incontro disputato in un "Meazza" deserto, in virtù della squalifica Uefa inflitta all'Inter dopo il lancio di fumogeni nell'euroderby della passata stagione. Inter che parte subito in avanti e al 3’ Figo calcia una punizione dalla destra, pallone a Martins il quale lo mette in rete, ma il guardalinee alza la bandierina e l'arbitro annulla per fuorigioco. L'Inter prosegue alla ricerca del vantaggio e al 36’ Martins serve Cruz in area, l’attaccante nerazzurro salta il portiere e viene messo a terra, è calcio di rigore che batte lo stesso Cruz, portiere spiazzato ma pallone che sbatte contro il palo. Primo tempo che termina in parità e ripresa che inizia con i nerazzurri che passano subito in vantaggio: punizione dal limite dell'area per l’Inter, calcia Pizarro, pallone che rimbalza per terra e che s’infila alle spalle di Waterreus. L'Inter continua ad attaccare e crea alcune occasioni per raddoppiare di cui la più clamorosa giunge al 67': Recoba, dopo una punizione battuta velocemente, si presenta solo davanti a Waterreus e serve Solari davanti alla porta vuota, controllo maldestro e la palla che esce sul fondo. Ultimi minuti senza ulteriori emozioni e partita che termina con l’Inter vittoriosa per una rete a zero.