CHAMPIONS LEAGUE 2004/05

Bruxelles, 29 settembre 2004 - II° giornata girone G

Anderlecht - Inter 1-3

Anderlecht: Peersman, Van den Borre, Kompany, Traorè, Deschacht, Mpenza, Hasi (64’ Baseggio), Zetterberg, Wilhelmsson, Dindane, Jestrovic (70’ Iachtchouk). A disposizione: Zitka, Vanderhaeghe, De Boeck, Lovre, Junior. Allenatore: Broos

Inter: Toldo, Zè Maria, Cordoba, Burdisso, Favalli (52’ J. Zanetti), Veron, Cambiasso, Emre, Stankovic (69’ Davids), Martins, Adriano (67’ Cruz). A disposizione: Fontana, Van der Meyde, Recoba, Materazzi. Allenatore: Mancini

Reti: 9’ Martins, 51’ Adriano, 54’ Stankovic, 94’ Baseggio

Arbitro: Vassaras (Grecia)

Note: spettatori 28.000 circa. Ottima partenza dei nerazzurri che si rendono subito pericolosi con Martins il quale ruba palla sulla trequarti, avanza di qualche metro e calcia di poco alto sopra la traversa. L’Inter continua ad attaccare e passa in vantaggio al 9’: Adriano supera due avversari di potenza sulla sinistra e crossa a centro area per l’accorrente Martins che in acrobazia batte Peersman. Prima frazione di gioco si chiude dopo un minuto di recupero con i nerazzurri in vantaggio per una rete a zero e dopo sei minuti dall’inizio del secondo tempo, l’Inter raddoppia: angolo dalla sinistra battuto da Emre, pallone in area di rigore, stacco imperioso di Adriano e Peersman capitola nuovamente. Passano solo tre minuti e l’Inter passa nuovamente: preciso passaggio di Veron per Stankovic, controllo e tiro di destro imparabile a fil di palo. Al 30’, a cambi tutti effettuati, infortunio ad Emre che rimane stoicamente in campo fino al termine dell’incontro, incontro che termina con la rete della bandiera siglata da Baseggio al quarto minuto di recupero.