CHAMPIONS LEAGUE 2002/03

Milano, 10 dicembre 2002 - seconda fase girone A – II° giornata

Inter - Bayer Leverkusen 3-2

Inter: Toldo, J. Zanetti, Cordoba, Gamarra, Pasquale, Almeyda, Emre, Di Biagio (70’ Beati), Recoba, Crespo (88’ Kallon), Vieri (73’ Conceicao). A disposizione: Fontana, Guly, Franchini, Napolitano. Allenatore: Cuper

Bayer Leverkusen: Butt, Kleine, Ramelov, Juan, Zivkovic, Schneider, Balitsch (78’ Bierofka), Basturk (83’ Simac), Placente, Neuville, Berbatov (75’ Franca). A disposizione: Juric, Ojigwe, Babic, Brdaric. Allenatore: Toppmoeller

Reti: 15’ e 27’ Di Biagio, 63’ Zivkovic, 80’ Butt (aut), 91’ Franca

Arbitro: Dallas (Scozia)

Note: spettatori paganti 36.342 per un incasso di 722.244 euro. Partenza decisa della formazione tedesca che al 2' coglie un clamoroso palo su colpo di testa di Barbatov. L’ Inter reagisce e al 15' passa in vantaggio: calcio d’ angolo di Recoba, colpo di testa di Di Biagio e pallone che supera l'incolpevole Butt. Al 18' i nerazzurri vanno vicini al raddoppio con Vieri che, lanciato da un perfetto assist di Crespo, è fermato dal direttore di gara per un fuorigioco inesistente. Al 21' il Bayer è pericoloso con Balitsch che approfitta di un' indecisione difensiva di Gamarra e conclude a rete, Toldo è ottimamente piazzato e blocca la sfera. Al 27’ l'Inter raddoppia: azione che si sviluppa sulla destra con Emre e Zanetti, palla che arriva sui piedi di Recoba il quale serve Di Biagio, gran tiro del centrocampista nerazzurro e pallone che s'infila sotto la traversa. Al 39' Emre blocca la ripartenza tedesca e apre immediatamente verso Di Biagio, traversone a centro area per Crespo il quale conclude alto sopra la traversa. La ripresa inizia con un tiro Schneider, palla che termina alta sopra la traversa, e con un’azione di Pasquale che percorre 40 metri palla al piede e conclude a rete con la palla alta di un soffio. Al 63' il Bayer dimezza lo svantaggio: calcio d’angolo di Neuville, pallone in area di rigore nerazzurra, mischia con Zivkovic che anticipa tutti e pallone che finisce sotto l'incrocio dei pali. Al 74' azione di Emre che supera tre difensori tedeschi in dribbling, passaggio al centro, palla che giunge sui piedi di Crespo, tiro e palla che si stampa sul palo. All'80' giunge il terzo gol dell'Inter: Beati supera un avversario e crossa al centro, Crespo è in agguato sul primo palo e nel tentativo di anticiparlo, l'estremo difensore Butt compie un clamoroso autogol. Al 91' França accorcia le distanze per il Bayer: traversone dalla sinistra, stacco perfetto e Toldo è battuto. Dopo altri due minuti di recupero l'arbitro Dallas fischia la fine dell'incontro, Inter batte Bayer 3-2.