COPPA UEFA 2000/01

Berlino, 21 novembre 2000 – andata sedicesimi di finale

Hertha Berlino - Inter 0-0

Hertha Berlino: Kiraly, Schmidt, Van Burik, Rehmer, Deisler (74’ Roy), Dardai, Wosz (67’ Sverrisson), Tretschok, Hartmann, Preetz, Daei. Allenatore: Roeber

Inter: Frey, Cirillo (76’ Simic), Ferrari, Blanc, Cordoba, Macellari, Zanetti, Di Biagio (46’ Cauet), Farinos, Sukur (52’ Vieri), Recoba. Allenatore: Tardelli

Arbitro: Durkin (Inghilterra)

Note: spettatori 30.000 circa. L’avvio è frizzante, con i nerazzurri capaci di rispondere efficacemente alle rare incursioni dei tedeschi e di sfiorare il gol in almeno tre occasioni. Al 5’ è Daei a impegnare Frey ma è l’Inter ad avere, un minuto dopo, l’occasione per passare in vantaggio: Sukur si libera sulla destra e passa la sfera a Recoba il quale batte a rete, sulla linea si trova Rehmer e salva la propria porta. Al 18’ è ancora Recoba a rendersi pericoloso e al 44’ è sempre Recoba a impegnare Kiraly direttamente da calcio d’angolo. Nel secondo tempo Cauet e Vieri rilevano rispettivamente Di Biagio e Sukur, ma la partita si spegne, con le due squadre che danno l’impressione di accontentarsi dello 0-0. E’ comunque l’Inter che va più vicina al gol, al 67’, grazie a un pallonetto di Recoba che Kiraly para anche con l’aiuto del palo.