COPPA UEFA 2000/01

Milano, 07 dicembre 2000 – ritorno sedicesimi di finale

Inter - Hertha Berlino 2-1

Inter: Frey, Ferrari, Blanc, Cordoba, Zanetti, Jugovic, Di Biagio, Farinos (66’ Sukur), Cirillo (63’ Macellari), Vieri (92’ Cauet), Recoba. A disposizione: Ballotta, Serena, Seedorf, Zamorano. Allenatore: Tardelli

Hertha Berlino: Kiraly, Rehmer, Konstantinidis, Schmidt, Deisler (79’ Veit), Dardai, Sverrisson, Tretschok, Hartmann, Preetz, Daei. A disposizione: Fiedler, Alves, Wossz, Simunic, Roy, Beinlich. Allenatore: Roeber

Reti: 6’ Recoba, 54’ Tretschok, 89’ Sukur

Arbitro: Cardoso (Portogallo)

Note: spettatori paganti 12.693 per un incasso di lire 404.907.000. L’ Inter deve vincere per passare il turno e Inter in vantaggio già al 6’ minuto: azione articolata tra Blanc, Vieri e Recoba con quest’ultimo che, con un magistrale tiro, supera Kiraly. Il primo tempo trascorre senza ulteriori sussulti e termina con l’Inter in vantaggio di un solo gol. La ripresa inizia con i tedeschi piuttosto aggressivi e al 54’ Tretschok lascia partire un fortissimo tiro, pallone che viaggia veloce e che s’infila alla destra di Frey disturbato da Daei in netta posizione di fuorigioco, l’arbitro Cardoso convalida e Herta Berlino che pareggia. L’ Inter reagisce al gol subito e si porta prepotentemente in avanti creando, però, solo grandi mischie davanti a Kiraly. Tardelli inserisce anche un’altra punta, Sukur al posto di Farinos, ed è proprio il nuovo entrato a realizzare il gol vittoria, all‘ 89’, su passaggio di Di Biagio. Inter batte Hertha Berlino 2 a 1 e supera il turno.