RAMON ANGEL DIAZ

Ramón Angel Díaz nasce a La Rioja il 29 agosto 1959, attaccante molto agile e veloce nello scatto breve dotato di una buona elevazione, grande opportunista con un tiro di sinistro secco e preciso, anche in acrobazia.

Debutta in Primera Divisiòn il 13 agosto 1978 con il River Plate. Nel 1982 viene ingaggiato dal Napoli dove colleziona 25 presenze e realizza 3 reti, poi passa all'Avellino dove resta per 3 anni, 78 presenze con 22 reti il suo ruolino con gli Irpini. Nel 1986 passa alla Fiorentina dove resta fino al 1988 disputando 53 partite con 17 centri. Termina la sua carriera italiana nelle file dell' Inter e la termina conquistando lo scudetto dei record nel 1988-1989 (43 presenze e 15 reti il suo ruolino nelle tre competizioni) e per far spazio a Jürgen Klinsmann, a causa del tetto massimo di 3 stranieri in vigore allora. Ed ancora ad oggi questo rimane uno dei più grandi misteri della Pazza Inter, uno dei più grossi punti di domanda senza nessuna risposta. Forse ci fu una valutazione basata solo sui gol e non sul lavoro che l'argentino silenziosamente svolgeva per la squadra in quanto senza di lui Serena avrebbe segnato la metà dei gol di quell'annata. Non confermato dalla dirigenza nerazzurra, viene ceduto al Monaco (60 presenze e 24 reti) dove resta fino alla stagione 1990/91 per poi ritornare nel River (52 presenze e 27 gol). Nella stagione 1993/94 tenta l'avventura nel torneo giapponese, a Yokohama, dove resta per solo un anno per poi ritirarsi e incominciare la carriera d' allenatore. Ed è ancora il River che lo vede debuttare questa volta da "Mister", stagione 1995/96 e la sua grande dimestichezza e furbizia se la porta anche in panchina e in 5 stagioni vince 6 titoli: (Apertura 1996, 1997, 1999, Clausura 1997, la Coppa Libertadores nel 1996 e la Supercoppa Sudamericana nel 1997.
Dopo il River allena l'Oxford Utd, il San Lorenzo, l'America e ancora il San Lorenzo. Per concludere diamo uno sguardo al suo palmares: da giocatore vince con i club per quattro volte il Campionato argentino - River Plate: 1979, 1981, Apertura 1991, 1993; il Campionato italiano una volta - Inter: 1988-1989 ; nel campionato francese una Coppa di Francia - Monaco: 1991
In nazionale vince un Mondiale Under 20: Giappone 1979
Da allenatore vince una Coppa Libertadores: River Plate: 1996; una Supercoppa Sudamericana: River Plate: 1997; cinque Campionati argentini - River Plate: Apertura 1996, 1997, 1999; River Plate: Clausura 1997, 2002.