CHAMPIONS LEAGUE 2020/21

Milano, 21 ottobre 2020 - I° giornata gruppo B

Inter - Borussia Mönchengladbach 2-2

Inter: Handanovic, D'Ambrosio, De Vrij, Kolarov, Darmian, Barella, Vidal, Perisic (79' Bastoni), Eriksen (79' Brozovic), Lukaku, Sanchez (46' Lautaro Martinez). A disposizione: Padelli, Stankovic, Ranocchia, Boscolo Chio, Moretti, Nainggolan, Squizzato, Pinamonti. Allenatore: Antonio Conte

Borussia Mönchengladbach: Sommer, Lainer, Ginter, Elvedi, Bensebaini, Kramer, Neuhaus, J. Hoffman, Embolo (75' Herrmann), Thuram (95' Wolf), Pléa (90' Stindl). A disposizione: Sippel, Grün, M. Lang, Traoré, Wendt, Jantschke, Reitz. Allenatore: Marco Rose

Reti: 49' Lukaku, 63' Bensebaini (r), 84' Hoffman, 91' Lukaku

Arbitro: Björn Kuipers (Olanda); assistenti Sander van Roekel e Erwin Zeinstra; IV° uomo Allard Lindhout; VAR e assistente VAR Danny Makkelie e Jan de Vries

Note: spettatori 1.000 causa COVID-19; angoli 3 a 2 per l' Inter; ammonito al 17' D' Ambrosio, 65' De Vrij, 68' Kramer. 82' Handanovic; recupero pt 1', st 7'.

Inizio d' incontro piuttosto guardingo da entrambe le squadre, poi al 5' Inter pericolosa con Perisic che va sul fondo ed effettua un bel traversone per Darmian che colpisce la palla di testa senza però centrare la porta. Al 13' calcio di punizione, dai tenta metri, calciato da Eriksen, conclusione potente ma centrale e Sommer para facilmente. Al 21' Sanchez per Darmian il quale s' incunea in area avversaria e mette il pallone all' indietro per l' accorrente Eriksen, tiro ad incrociare e pallone che viene ribattuto da Kramer. I tedeschi si limitano a difendersi e al 31' sponda di Lukaku, di petto, per Eriksen il quale si libera al limite dell' area e lascia partire un gran bel tiro, sulla traiettoria si trova Elvedi e pallone che termina in calcio d' angolo. Al 41' Lukaku, innescato in area sulla destra da Sanchez, dopo una serie di finte tira in diagonale, rasoterra, sul secondo palo, Sommer è battuto ma il pallone sfiora il palo alla sinistra del portiere e finisce sul fondo. Quarto minuto del secondo tempo, D' Ambrosio recupera, sul fondo, un pallone che sembrava ormai perso e mette all' indietro dove giunge Darmian che tira prontamente, tiro ribattuto da Elvedi, palla che finisce tra i pedi di Lukaku il quale è velocissimo e la scaraventa in rete, Inter in vantaggio. I tedeschi sembra che abbiano subito il colpo e l' Inter continua ad attaccare alla ricerca del raddoppio, poi al 61' pallone in area di rigore nerazzurra, Thuram termina a terra e azione che prosegue, per l' arbitro è tutto regolare ma interviene la VAR e il sig. Kuipers, dopo aver rivisto l' azione, concede il calcio di rigore per il Borussia in quanto Vidal ha agganciato il piede di Thuram, batte Bensebaini, Handanovic è battuto e tedeschi che raggiungono il pareggio. L' Inter ritorna in avanti, ma solo all' 81' si rende veramente pericolosa: traversone dalla destra di Darmian, tiro al volo di Lautaro Martinez e pallone che si stampa sul palo. All' 84', con l' Inter sbilanciata in avanti, il Borussia passa in vantaggio: passaggio rasoterra in profondità di Neuhaus per Hofmann in quale, lanciato in campo aperto grazie anche al tocco di Plea, entra in area e batte Handanovic facendo passare il pallone passa sotto le gambe dell' estremo difensore nerazzurro. Al 90' calcio d' angolo per l' Inter, batte Kolarov, colpo di testa di Bastoni e pallone che giunge a Lukaku il quale lo spinge in rete per il gol del pareggio nerazzurro. Al 96' punizione dal limite dell' area conquistata da Lautaro Martinez, batte Kolarov e pallone che termina sull' esterno della rete con Sommer completamente immobile. E' l' ultima azione dell' incontro e partita che termina in parità.