CAMPIONATO 2016/17

Milano, 28 gennaio 2017 - XXII° giornata

Inter - Pescara 3-0

Inter: Handanovic, D' Ambrosio (84' Santon), Medel, Miranda, Nagatomo, Gagliardini, Brozovic, Candreva (76' Barbosa), Joao Mario, Perisic (70' Eder), Icardi. A disposizione: Carrizo, Andreolli, Kondogbia, Palacio, Biabiany, Ranocchia, Banega, Murillo, Pinamonti. Allenatore: Stefano Pioli

Pescara: Bizzarri, Zampano, Stendardo (54' Crescenzi), Coda, Biraghi, Memushaj, Bruno, Verre, Kastanos (82' Cubas), Benali, Bahebeck (75' Cerri). A disposizione: Fiorillo, Gyomber, Pepe, Maloku, Delli Carri, Mitrita, Milicevic. Allenatore: Massimo Oddo

Reti: 23' D' Ambrosio, 42' Joao Mario, 72' Eder

Arbitro: Gianpaolo Galvarese di Teramo; assistenti Carbone e Lo Cicero; assistenti addizionali Guida e Abbastista; IV° uomo Preti

Note: spettatori paganti 38.968; angoli 11 a 3 per l' Inter; ammonito al 53' Nagatomo, 66' Biraghi; recupero pt 1' e st 3'

Buon inizio di partita da parte dei padroni di casa i quali vanno vicini alla rete prima con Perisic il cui traversone teso è preda di Bizzarri e poi con Miranda che di testa ma non trova la porta. Al 21' Verre ribadisce in rete una corta respinta di Handanovic, ma la sua posizione è irregolare e di conseguenza il gol viene annullato. Ribaltamento di fronte e Joao Mario lascia partire un bel destro dal limite, Bizzarri devia la sfera in calcio d' angolo sui cui sviluppi giunge a D' Ambrosio che da pochi passi la spedisce in fondo alla rete. Inter in vantaggio. Passata in vantaggio l' Inter non demorde e attacca ancora, sfiora il raddoppio in un paio d' occasioni e lo raggiunge al 43' con Joao Mario che in spaccata mette in rete il pallone passatogli da Perisic. Il secondo tempo vede l' Inter ancora proiettata in avanti e al 72' segna il terzo gol con Eder: l' attaccante ruba palla e serve Brozovic il quale la passa ad Icardi, il capitano serve all' indietro Eder che la deve solo spingere in rete.