COPPA DEI CAMPIONI 1971/72

Berlino ovest, 1 dicembre 1971 - ritorno ottavi di finale

Borussia Monchengladbach - Inter 0-0

Borussia Monchengladbach: Kleff, Vogts, Muller (88’ Sarau), Sieloff, Bonhof, Danner (46’ Wittkamp), Kulik, Wimmer, Heynckes, Netzer, Le Fevre. Allenatore: Weisweiler

Inter: Bordon, Bellugi, Facchetti, Oriali, Giubertoni, Burgnich, Ghio (72’ Pellizzaro), Bedin, Boninsegna, Mazzola, Frustalupi. Allenatore: Invernizzi

Arbitro: Taylor (Inghilterra)

Note: spettatori 86.000 circa, angoli 13 a 1 per il Borussia. Inizio d’incontro piuttosto equilibrato con i padroni di casa che cercano di ribaltare il risultato della partita d’andata e con l’Inter che non si chiude in difesa ma contrattacca con fraseggi veloci e precisi. Al 16’ Danner discende sulla sinistra inseguito da Mazzola, giunto al limite dell’area è toccato dal nerazzurro, nettamente fuori area, e cade a terra, l’arbitro indica il dischetto e nerazzurri che protestano invano, sul dischetto si presenta Sieloff, tiro alla sinistra di Bordon il quale con un intervento a due tempi neutralizza il tiro e salva il risultato. Il gioco prosegue con i padroni di casa in avanti e Le Fevre colpisce l’incrocio dei pali con un colpo di testa. Ancora qualche ottimo intervento di Bordon che ferma gli attacchi avversari e dopo quattro minuti di ingiustificati minuti di recupero il sig. Taylor fischia la fine del primo tempo. Il secondo tempo inizia con un tiro di Boninsegna e uno di Facchetti, ben controllati da Kleff, poi il Borussia ricomincia ad attaccare, ma Bordon è insuperabile, la difesa nerazzurra tiene bene e alla fine il sig. Taylor fischia la fine dell’incontro che termina con il punteggio di pareggio, pareggio che consente all’Inter di superare il turno.