CHAMPIONS LEAGUE 2003/04

Milano, 30 settembre 2003 - II° giornata girone B

Inter - Dynamo Kiev 2-1

Inter: Toldo, J. Zanetti, Adani, Cannavaro, Cordoba, Van der Mayde (62’ Helveg), C. Zanetti, Emre, Kily Gonzalez, Cruz (78’ Kallon), Martins (59’ Vieri). A disposizione: Fontana, Luciano, Almeyda, Brechet. Allenatore: Cuper

Dynamo Kiev: Shovkovski, Dmytrulin (69’ Khatskevich), Peev, Fedorov, Sablic, Nesmachnyi, Ghioane, Diogo Rincon, Leko, Belkevich, Shatskikh (86’ Melashchenko). A disposizione: Reva, Alessandro, Cernat, Nanni, Onyshchenko. Allenatore: Mikhailichenko

Reti: 23’ Adani, 33’ Fedorov, 90’ Vieri

Arbitro: Bré (Francia)

Note: spettatori 35.000 circa per un incasso di 512.082 euro. Inizio di gara piuttosto equilibrato e Inter che si porta in vantaggio al 23’: punizione battuta da Kily Gonzalez, sponda di Cannavaro, mischia in area della Dinamo, Adani controlla la sfera forse con un braccio, tiro vincente e pallone in rete. Pochi minuti dopo Van der Meyde segna il gol del raddoppio ma il sig. Brè annulla per un fallo di Martins ai danni di Fedorov. Al 33’ gli ospiti trovano il gol del pareggio: traversone teso di Ghioane, Toldo manca la presa, Fedorov è piazzato benissimo e senza problemi mette la sfera in rete. Il secondo tempo è piuttosto avaro d’emozioni, Kallon si vede negare un calcio di rigore e al 90’ giunge il gol vittoria dell’Inter: calcio di punizione battuto da Kily Gonzalez, pallone che spiove in area avversaria, Vieri svetta in mischia e sfera che termina in rete. La squadra di Cuper vince la seconda partita di Champions League e ora si ritrova in testa al gruppo B con tre punti di vantaggio sulla Dinamo e ben cinque sulla coppia Arsenal Lokomotiv.