CHAMPIONS LEAGUE 2002/03

Rosenborg, 17 settembre 2002 - prima fase girone D – I° giornata

Rosenborg - Inter 2-2

Rosenborg: Arason, Strand (75’ Stensaas), Basma, Hoftun, Saarinen, Olsen, Skammelsrud, Berg, Karadas, F. Johnsen, Brattbakk. A disposizione: E. Johnsen, Enerly, Sibaya, Blixt, George, Ludvigsen. Allenatore: Eggen

Inter: Toldo, Cannavaro, Cordoba, Materazzi, Coco, J. Zanetti, Dalmat (63’ Emre), Almeyda, Morfeo (77’ Recoba), Vieri, Crespo (88’ Adani). A disposizione: Fontana, Vivas, Di Biagio, Conceiçao. Allenatore: Cuper

Reti: 33’ Crespo, 52’ e 65’ Karadas, 79’ Crespo

Arbitro: Fernandez Marin (Spagna)

Note: pioggia e freddo, spettatori 20.000 circa. I padroni di casa partono in avanti e al 5’ Toldo è bravo a deviare un tiro di Strand. Al 10’ Vieri libera Crespo, tiro e Arason chiude bene lo specchio della porta. Al 23’ Vieri spreca sugli sviluppi di un calcio d’angolo battuto da Morfeo, al 25’ Olsen colpisce, di testa, la traversa e al 33’ l’Inter passa in vantaggio: splendida azione personale Crespo, due avversari dribblati e conclusione vincente con un diagonale leggermente deviato da Basma. Il primo tempo termina con l’Inter in vantaggio, il secondo tempo è iniziato da sette minuti e arriva il pareggio del Rosenborg: sugli sviluppi di un calcio d'angolo, deviazione vincente di Karadas e pallone in rete. Al 65’ il Rosenborg trova il secondo gol: traversone di Olsen ed è ancora Karadas a battere Toldo con un colpo di testa da distanza ravvicinata. Al 70’ Cannavaro blocca fallosamente Karadas, secondo cartellino giallo e Inter che resta in dieci. Malgrado sia rimasta in dieci, l’Inter si porta in avanti e al 79’ pareggia: è Crespo ancora protagonista, gran tiro da dentro l’area di rigore e pallone che gonfia la rete del Rosenborg. Due a due e partita che va avanti sino alla fine con il risultato che non cambia più.