CHAMPIONS LEAGUE 2000/01

Helsingborg, 9 agosto 2000 - andata turno preliminare champions league

Helsingborg - Inter 1-0

Helsingborg: S. Andersson, R. Nilsson, O. Nilsson, Matovac, Persson, C. Andersson, Jansson, B. Johansen, Hansson, Alvaro Santos, Wahlstedt (74’ S. Johansen). Allenatore: Bergstrand

Inter: Frey, Domoraud (46’ Macellari), Ferrari, Blanc, Cordoba, Pirlo (75’ Seedorf), Cauet, Jugovic, Brocchi, Sukur (69’ Zamorano), Keane. Allenatore: Lippi

Rete: 81’ Hansson

Arbitro: Arsic (Jugoslavia)

Note: spettatori 12.000 circa. Primo tempo avaro d’emozioni, l’Inter va al tiro con Pirlo e con Keane, ottime la parate di S. Andersson, mentre i padroni di casa sfiorano il palo con un colpo di testa di Santos. Da segnalare un possibile calcio di rigore non concesso all’Inter, al 32’, per trattenuta di Matovac ai danni di Keane e primo tempo che termina a reti in bianco. La ripresa è un poco più vivace ma di vere azioni da gol non se ne vedono, alla mezz’ora ci prova Brocchi con un tiro da fuori area e con il pallone che è deviato in calcio d’angolo da un difensore. All’80’ l’Helsingborg si conquista due calci d’angolo consecutivi e sugli sviluppi del secondo tiro dalla bandierina passa in vantaggio con Hansson il quale riprende una corta respinta di Blanc e, al volo, supera Frey. L’Inter tenta di reagire ma non si rende quasi mai pericolosa e alla fine il risultato è di 1 a 0 per gli svedesi.