CAMPIONATO 1953/54


Firenze, 28 febbraio 1954 – XXII° giornata

Fiorentina - Inter 1-1

Fiorentina: Costagliola, Magnini, Cervato, Chiappella, Rosetta, Segato, Mariani, Gren, Bacci, Gratton, Vidal.

Inter: Ghezzi, Vincenzi, Giacomazzi, Neri, Giovannini, Nesti, Armano, Mazza, Lorenzi, Skoglund, Buzzin. Allenatore: Foni Alfredo

Reti: 21’ Buzzin, 88’ Cervato (r)

Arbitro: Jonni di Macerata

Note: cielo coperto, terreno in ottimo stato, spettatori 75.000 circa per un incasso di 55.000.000 di lire, angoli due per parte. Inizio d’incontro piuttosto equilibrato, poi l’Inter prende in mano le redini del gioco, verso il 15’ minuto è padrona del campo e al 21’ minuto passa in vantaggio: Mazza rimette in gioco il pallone e serve Armano il quale inganna Segato e si fionda verso l’area avversaria, passaggio a Lorenzi che va verso il fondo e poi pallone che giunge al centro dove Buzzin, da nemmeno cinque metri, la manda di destro sotto la traversa. Il primo tempo continua con l’Inter che domina anche se non riesce a segnare alcun altro gol e alla fine deve accontentarsi di andare al riposo con il minimo vantaggio. La ripresa inizia con ancora l’Inter che comanda il gioco e Buzzin sfiora il raddoppio con un gran tiro che sfiora il palo destro della porta difesa da Costagliola. Con il passar del tempo il gioco si equilibra e verso la fine la Fiorentina tenta di raggiungere il pareggio, in area nerazzurra le mischie si susseguono e al 75’ Nesti respinge sulla linea un tiro di Gratton. Ora i viola premono ma al 82’ l’Inter sfiora il raddoppio con Lorenzi il cui tiro dai venti metri si stampa sul palo a Costagliola battuto. Ormai la partita sta per finire quanto all’88’ minuto, ancora in mischia, Gratton alza un pallone a centro area nerazzurra, Ghezzi esce e colpisce di pugno la sfera che giunge sui piedi di Vidal il quale tira prontamente, la sfera sta per entrare in rete quando proprio sula linea, Giovannini la respinge con le mani. E’ calcio di rigore che Cervato, con un gran tiro centrale, trasforma per il pareggio finale. In classifica la Fiorentina conserva il comando mentre l’Inter è raggiunta dalla Juventus al secondo posto.